Risposte a domande essenziali

Q&A

1. Quali sono i momenti più significativi della storia di Amplifon?

Amplifon è stata fondata da Charles Holland nel 1950 e durante gli anni 60 era già leader nel mercato Italiano. Nel 1971, viene fondato il Centro Ricerche e Studi Amplifon. L’internazionalizzazione ha inizio nel 1992 con l’ingresso nella Penisola Iberica. Nel 1999 Amplifon entra negli Stati Uniti tramite l’acquisizione del leader di mercato Miracle-Ear e nel 2010 entra nell’area Asia- Pacific con l’acquisizione di National Hearing Care in Australia, Nuova Zelanda e India. Nel 2015 ha superato la soglia del miliardo di euro in fatturato ed è presente in 22 Paesi nel mondo. Nel 2018, per il quarto anno consecutivo, ricavi ed EBITDA raggiungono nuovi massimi storici grazie all’attenta pianificazione e alla forte capacità di esecuzione. Sempre nel 2018, Amplifon annuncia l’entrata nel mercato cinese e la più grande acquisizione nella storia della Società: GAES, leader indiscusso del mercato spagnolo. Con questa operazione Amplifon consolida la propria leadership mondiale raggiungendo una quota di mercato globale dell’11% nel mercato retail dell’hearing care.

2. Dov’è negoziato il titolo Amplifon? Con quale ticker?

Il titolo Amplifon è negoziato nella Borsa Italiana (FTSE MIB index), con il ticker Bloomberg AMP:IM.

3. Qual è l’anno fiscale di Amplifon? Chi sono gli auditors?

L’anno fiscale di Amplifon va dal 1 gennaio al 31 dicembre e i suoi auditor sono PricewaterhouseCoopers S.p.A..

4. Di cosa si occupa in sintesi Amplifon?

Amplifon, società quotata su FTSE MIB, il principale indice di benchmark del mercato azionario italiano, è leader mondiale nelle soluzioni e nei servizi per l’udito per competenze retail, capacità di personalizzazione e attenzione al cliente. Attraverso una rete di circa 11.000 punti vendita, di cui 5.150 negozi diretti, 4.000 centri di servizio e 1.800 negozi affiliati, Amplifon conta su di oltre 9.000 specialisti nella cura dell’udito per offrire i più elevati standard di servizio e la maggiore attenzione al cliente, al fine di garantire ai consumatori nel mondo la massima soddisfazione in ogni situazione d’ascolto.

6. Amplifon distribuisce dividendi?

Amplifon persegue la costante creazione di valore per i suoi azionisti e anno dopo anno propone all’Assemblea degli Azionisti di distribuire parte degli utili sotto forma di dividendi. Il Consiglio di Amministrazione del 5 marzo 2019 ha proposto all’Assemblea, convocata in data 17 aprile 2019, di distribuire a titolo di dividendo agli Azionisti 0,14 euro per azione, in aumento del 27,3% rispetto all’anno precedente, con un pay-out di circa il 31% dell’utile netto consolidato per azione. Per ulteriori informazioni: dividendi

7. Quali sono i pilastri strategici e le aspirazioni di Amplifon?

Amplifon punta a rafforzare ulteriormente la leadership globale, crescendo in maniera sostenibile e migliorando la marginalità, facendo leva su un modello di business ineguagliabile. I tre pilastri strategici sono:
- Rafforzare la leadership nei mercati chiave: strategia di crescita chiara e differenziata, focalizzata nei paesi che rappresentano il 70% del mercato retail globale;
- Customer experience innovativa e distintiva: Una strategia centrata sul cliente per offrire una customer experience distintiva e fortemente innovativa con il lancio sul mercato di prodotti a marchio Amplifon e di un proprio eco-sistema multi-canale, facendo leva su asset unici ed ineguagliabili quali dati, brand e un servizio impeccabile e fortemente personalizzato;
- Capacità di implementazione: investimenti a supporto dell’implementazione della strategia attraverso una distintiva corporate culture, l’attrazione dei migliori talenti, la condivisione delle best practice e l’estensione a livello globale dell’infrastruttura IT integrata.

8. Come si è evoluta la strategia di marketing di Amplifon nel 2018?

Il 2018 è stato un anno eccezionale grazie alle molteplici ed importanti nuove iniziative intraprese in linea con la strategia di continuo sviluppo e crescita del Gruppo. A gennaio, Amplifon ha lanciato in 7 Paesi dell’EMEA la campagna “New Generation”, una campagna pubblicitaria multicanale che nasce dalla volontà di Amplifon di offrire una prospettiva diversa dei senior di oggi (55+), mettendo in discussione gli stereotipi sulla terza età e sulle soluzioni uditive, raccontando una nuova generazione che è al passo con i tempi, che non rinuncia a uno stile di vita attivo e che guarda al futuro con ottimismo. Inoltre, durante l’anno, sono stati sviluppati nuovi progetti volti soprattutto a soddisfare e anticipare sempre più le necessità e le esigenze dei nostri clienti, offrendo una customer experience distintiva e fortemente innovativa con il lancio di prodotti a marchio Amplifon e di un nostro ecosistema multicanale, facendo leva su asset unici ed ineguagliabili quali dati, brand e un servizio impeccabile e fortemente personalizzato. I nuovi prodotti a marchio Amplifon e l’ecosistema digitale, lanciati in Italia nel corso del mese di maggio e con lancio in altri paesi chiave previsto nel corso del 2019, hanno ricevuto un’ottima risposta dai clienti italiani, rappresentando a fine anno circa il 90% dei ricavi del mercato privato e riconducibile.

9. Quali sono stati i volani della crescita di Amplifon nel 2018?

I volani della crescita di Amplifon nel 2018 sono stati i consistenti investimenti in attività di marketing e strategie di comunicazione sempre più efficaci e il miglioramento dell’efficienza operativa, insieme alla continua espansione del network attraverso acquisizioni principalmente in Germania, Francia e Canada.

10. Quali sono state le acquisizioni più importanti nel 2018?

Il 24 luglio 2018, Amplifon ha annunciato la più grande acquisizione nella storia della Società: l’acquisizione di GAES, leader indiscusso del mercato spagnolo. Con questa operazione Amplifon consolida la propria leadership mondiale raggiungendo una quota di mercato globale dell’11% nel mercato retail dell’hearing care. Con un marchio molto apprezzato e riconosciuto e un network di 600 punti vendita, di cui 500 in Spagna, GAES risulta perfettamente allineata con la strategia del Gruppo. Dall’integrazione sono attese significative sinergie grazie ad un ineguagliabile portafoglio marchi, alla condivisione delle best practice e a significative economie di scala. Inoltre, a novembre, tramite una joint venture con un primario operatore specializzato nell’area di Pechino, Amplifon è entrata nel mercato retail cinese dell’hearing care, un mercato attraente e in rapida crescita. Amplifon detiene il 51% della joint venture, mentre il partner locale, denominato Beijing Cohesion Hearing Science & Technology Co. Ltd., detiene il restante 49%. La joint venture opera attraverso 30 punti vendita, principalmente collocati nell’area di Pechino. Questa operazione costituisce un primo passo importante nel costruire una presenza locale in Cina.

11. In che cosa consiste la Dichiarazione non finanziaria di Amplifon?

La Dichiarazione non finanziaria di Amplifon è un documento che comunica ad un ampio pubblico di stakeholder le informazioni non finanziarie della Società, in conformità al D.Lgs.n.254/2016. Dal 2017, infatti, le Società che ricadono nell’ambito del Decreto devono comunicare informazioni in merito a temi ambientali, sociali, attinenti al personale, al rispetto dei diritti umani, alla lotta contro la corruzione attiva e passiva, ritenuti rilevanti tenuto conto delle attività e delle caratteristiche dell’impresa.

12. Come faccio per ricevere una copia cartacea del Bilancio 2018?

Per ricevere una copia cartacea del Bilancio 2018 basta mandare una e-mail all’indirizzo ir@amplifon.com.